Fujifilm X-Pro1. La fotocamera a ottica intercambiabile che fa la differenza

Fujiiflm segna un passo importante e rientra nel mercato delle fotocamere a ottica intercambiabile con un modello professionale dalle prestazioni elevate e un design che ricalca le orme della rinomata serie X.

FUJIFILM è orgogliosa di annunciare il nuovo modello che cambia le regole all’interno del nuovo sistema a ottica intercambiabile: Fujifilm X-Pro1. Questa fotocamera si rivolge ad un pubblico professionale e di amatori evoluti ed incorpora tecnologie avanzate quali l’esclusivo sensore X-Trans CMOSTM APS-C da 16 megapixel, un nuovo attacco X per il montaggio dell’obiettivo, un mirino Hybrid e tre ottiche di base.

X-Pro1 stabilisce nuovi standard nella risoluzione dell’immagine

Per questa fotocamera Fujifilm ha sviluppato un nuovo sensore CMOS denominato X-TransTM CMOSTM che è in grado di fornire una risposta simile a quella di un sensore “full frame”. La nuova matrice (CFA – Color Filter Array) apre la strada a un sensore ideale che non necessita di un filtro ottico passa-basso. Questo filtro infatti è indispensabile per la riduzione del moiré e dei falsi colori generati dai sensori convenzionali ma, nel contempo, degrada anche la risoluzione. Fujifilm ha sviluppato una nuova matrice CFA che si ispira alla casuale disposizione della grana nella pellicola, eliminando la necessità di un filtro ottico passa-basso per risolvere i problemi del moiré e dei falsi colori. Nella matrice i pixel RGB sono disposti in gruppi di pixel 6×6 con alta aperiodicità (casualità). Aumentare il grado di casualità elimina la causa fondamentale del moiré e dei falsi colori, un problema che si verifica nelle matrici convenzionali durante le riprese di elementi a righe e altri pattern ripetuti. La presenza di un pixel R, G e B in ogni serie di pixel orizzontali e verticali riduce al minimo la generazione di falsi colori e garantisce la superiore riproduzione dei colori stessi.

L’utilizzo di una matrice ispirata alla pellicola ha reso necessario un processore più potente per elaborare i dati dell’immagine; per questo FUJIFILM ha creatoEXR Processor Pro. Questo progetto consente di ottimizzare le potenzialità del sensore X-Trans CMOSTM fornendo elevata velocità e alta precisione di elaborazione delle immagini.

 


Obiettivi FUJINON serie XF per la migliore qualità dell’immagine

Le ottiche Fujinon utilizzate per le trasmissioni televisive e le fotocamere di medio formato, sono da sempre associate ad un’elevata qualità delle immagini. Tutta l’esperienza nel campo della progettazione delle ottiche è stata utilizzata in fase di studio degli obiettivi dedicati a X-Pro1. Gli obiettivi lanciati insieme alla macchina sono tre e fanno parte della nuova serie Fujinon XF: “XF 18mm F2 R”, “XF 35mm F1,4 R” e “R XF 60mm F2,4 Macro”. Questi obiettivi sono compatti, molto luminosi e offrono un preciso controllo della profondità di campo e la possibilità dell’effetto out-of-focus bokeh grazie al design delle lamelle curve del diaframma. Le lamelle sono curvate per creare un’immagine circolare a tutte le aperture del diaframma, mentre i bordi di ogni lamella sono meticolosamente arrotondati per un’immagine più nitida. La sensazione di solidità e la precisa meccanica delle ottiche soddisferanno il desiderio dei fotografi di catturare più immagini ad ogni scatto.


Attacco FUJIFILM ”X-Mount” per massimizzare le performanceStudiato specificamente per massimizzare la progettazione ”mirrorless” del corpo, X-Mount ha una ridotta distanza della flangia posteriore rispetto al piano del sensore, pari a soli 17,7 millimetri. Questo significa che le lenti posteriori sono il più vicino possibile al sensore. L’ampia apertura consente di montare l’obiettivo più a fondo all’interno del corpo – fino a circa 7,5 millimetri dalla superficie di montaggio – riducendo al minimo la distanza di ”back focus” di ogni lente per ottenere un’elevata risoluzione fino al bordo dell’immagine.

Mirino Multi Hybrid
Il rivoluzionario mirino ibrido di FUJIFILM è apparso la prima volta nella X100. Con la sua capacità di cambiare all’istante fra mirino ottico e mirino elettronico, il mirino ibrido ha aggiunto una nuova dimensione al piacere di comporre fotografie.

L’utente potrà scegliere di utilizzare, a seconda delle proprie abitudini o necessità, la funzione mirino ottico per un’immagine più reale possibile o elettronico per avere tutte le informazioni in tempo reale. Il vantaggio del mirino ibrido sta nella possibilità di unire le due tecnologie per ottenere il massimo in termini di qualità visiva e di funzionalità, consentendo di effettuare la composizione delle immagini attraverso un luminoso mirino e offrendo la possibilità di sovrapporre le informazioni importanti per lo scatto della foto. Il passaggio da un mirino all’altro è semplice, grazie allo switch posto nella parte anteriore del corpo della X-Pro1.

Quando si monta un obiettivo Fujinon della serie XF sulla X-Pro1 l’ingrandimento nel mirino e le dimensioni della cornice luminosa cambiano automaticamente per supportarne la lunghezza focale. L’ingrandimento mirino, pari a 0,37x per l’obiettivo 18mm ed a 0,60x per quello da 35mm e 60mm, consente di comporre la scena con la brillante chiarezza e nitidezza di un’immagine ottica. La X-Pro1 dona anche la libertà di impostare manualmente la distanza focale e passare da un ingrandimento all’altro del mirino.

Tecnologia all’avanguardia e design accurato
La parte superiore e quella inferiore realizzate in lega di alluminio pressofusa e le precise incisioni smaltate a mano sulla parte superiore e sull’obiettivo della fotocamera, sottolineano il fatto che tutto il sistema X-Pro1 è costruito con attenzione ai dettagli e senza compromessi sulla qualità. Questa attenzione per i particolari si estende al selettore della velocità di otturazione e al controllo della compensazione dell’esposizione, fresati con precisione dal solido metallo. Inoltre, il meccanismo di blocco dell’otturatore e il selettore della compensazione dell’esposizione posto in posizione arretrata, sono progettati per evitare la modifica accidentale delle impostazioni. I bordi dei selettori presentano una finitura zigrinata, minuziosamente godronata, per un grip e un feeling eccellente. Il sigillo ”Made in Japan” presente anche sul corpo della nuova X-PRO1, conferma che ogni parte della costruzione risponde ai più elevati standard FUJIFILM.

Il paraluce in alluminio zigrinato con precisione, in dotazione con l’obiettivo, è stato progettato in esclusiva per gli obiettivi FUJINON XF. Il paraluce è compatto e leggero e offre ottime prestazioni con un design che si abbina perfettamente allo stile di X-Pro1.

Il diametro della ghiera dei diaframmi e della messa a fuoco dei tre obiettivi intercambiabili Fujinon serie XF è solo leggermente più grande del diametro dell’obiettivo per uniformare l’elegante design. La precisa lavorazione del metallo, il rassicurante clic ad ogni scatto della ghiera dei diaframmi e la confortevole resistenza della coppia quando si utilizza la messa a fuoco manuale, contribuiscono tutte insieme a migliorare l’esperienza di ripresa.

Il rivestimento di X-Pro1 è stato progettato per garantire resistenza agli agenti atmosferici e fornire un look di qualità. Il corpo di X-Pro1 è stato studiato per il completo comfort del fotografo; la naturale forma dell’oculare fornisce inoltre un’eccellente protezione dalla luce. Sul mirino è possibile utilizzare una lente aggiuntiva (opzionale) per la regolazione diottrica.

Continua il mito delle pellicole Fujifilm
Ulteriori miglioramenti sono stati apportati alle opzioni di simulazione della pellicola con la nuova modalità ”Professional Color Negative Film Modes” (Pro Neg. Standard e Pro Neg. Hi) progettata per gli utenti che lavorano in studio con la X-Pro1. Se si desidera riprendere la stessa scena in differenti modalità di simulazione della pellicola, X-Pro1 offre le opzioni di bracketing ”Simulation Film”, insieme al bracketing AE, Dynamic e ISO.

FUJIFILM ha incluso anche la modalità Film Simulation con la quale X-Pro1 simula i colori e le qualità tonali di popolari emulsioni FUJIFILM. Queste includono i colori della Velvia, i toni della pelle più morbidi di ASTIA e il look naturale della PROVIA.

X-Pro1 consente di utilizzare speciali filtri colore per espandere l’interpretazione fotografica: aumentare il contrasto con il filtro giallo e rosso, rendere il verde più brillante e i rossi più profondi con il filtro verde. Proprio come una volta i fotografi professionisti selezionavano un filtro e la carta per la stampa ad integrazione della loro visione creativa, oggi è possibile regolare facilmente la qualità dell’immagine con questi filtri. Per coloro che desiderano una resa più nostalgica c’è anche un filtro seppia.

Attraverso un’avanzata elaborazione digitale, X-Pro1 è in grado di simulare la tecnica di esposizione multipla: è sufficiente selezionare questa modalità ed effettuare il primo scatto. Nel mirino ibrido o sul display LCD è possibile vedere quale sarà il risultato finale e inquadrare quindi con precisione il secondo scatto.

Una serie di accessori esclusivi
L’impugnatura HG-XPro1 opzionale, aiuta a bilanciare il peso della fotocamera, consentendo una presa più confortevole e propone un look uniforme alle linee di X-Pro1.

Il Flash EF-X20 opzionale, da montare sulla slitta a contatto caldo, è stato progettato come accessorio complementare alla X-Pro1. Un selettore consente di scegliere tra due modalità: AUTO, che ottimizza automaticamente il flash per luce diurna all’aperto e per le riprese in interni con poca luce; MANUAL per il controllo manuale. Inoltre il diffusore incorporato, facile da utilizzare, è utile per ammorbidire l’effetto di eccessivo contrasto creato dal flash.

La custodia in pelle LC-XPro1 opzionale*, modellata per proteggere X-Pro1, è progettata per consentire un accesso rapido alla fotocamera. Particolare attenzione è stata posta a ogni dettaglio: il colore rosso interno che contrasta con la pelle nera esterna, l’accuratezza delle cuciture e l’adozione di una calamita nascosta per la chiusura. Questa splendida custodia si completa con l’inserimento di una tracolla in vera pelle e un cappuccio di protezione a soffietto per le differenti ottiche. Protector Filter φ39mm e Protector Filter φ52mm opzionali, sono filtri di protezione dedicati ai nuovi obbiettivi XF. Il trattamento Super EBC di questi filtri attenua in modo efficace le luci riflesse. L’anello del filtro, prodotto con una particolare lavorazione, si adatta perfettamente al design complessivo dell’ottica.