SONY α6300: velocità estreme in dimensioni ridotte.

La presentiamo giovedì 10 marzo presso la nostra sede in occasione della tappa finale del 4K TOUR F.project. Per prenotazioni entro questa data sarà attivabile il finanziamento senza interessi a 12 o 24 mesi. Per maggiori informazioni: 080 5530962

Sony Alpha 6300 - 10 marzo 2016 F.project

A due anni dalla nascita della α6000 Sony stupisce ancora il mondo della fotografia presentando la nuovissima α6300, una meraviglia tecnologica che racchiude nelle ridotte dimensioni di una mirrorless tutti i traguardi di prestazione raggiunti dalla casa madre.

L’evoluto sensore APS-C da 24,2 megapixel lavora in sinergia col nuovissimo software BIONZ X che garantisce prestazioni eccellenti e rumore parecchio ridotto anche ad alte sensibilità (100 – 51200 ISO).
Grazie al nuovo mirino EVF XGA OLED si possono scattare raffiche fino a 11 fotogrammi al secondo con blocco dell’esposizione e fino a 8 fotogrammi con il Live View e il tracking attivato.

La novità rivoluzionaria risiede però nel nuovo sistema di messa a fuoco 4D Focus: il sensore della Sony α6300 è dotato di ben 425 punti di messa a fuoco che adesso lavorano con il rilevamento del contrasto di fase. Tutto questo garantisce velocità di focus e tracking mai raggiunte (0,05 secondi!) rendendo sempre più sottile il discrimine tra mirrorless e reflex.

Altri punti a favore provengono dal video: la α6300 è in grado di registrare filmati in 4K ad altissima qualità fino a 100mbps con la lettura completa del pixel e senza “pixel binning”. Può inoltre scattare ogni fotogramma del video alla risoluzione massima di 20Mpx (pari a 6K effettivi) per poi ridurlo a 4K ottenendo una maggiore qualità ed il massimo dettaglio anche in slow motion a 120fps. Inoltre, sono supportati il gamma S-Log e S-Gamut che consentono un’estensione della gamma dinamica fino a 14 stop e spazi di colore ampliati.